Fuga a Trieste

La mia città italiana preferita è Trieste, che ho visitato la prima volta in quinta liceo, quando mi sono innamorata del poeta triestino Umberto Saba. L’ho trovata colta, con i suoi storici Caffé e nelle sue briciole di storia imperiale, veneziana, asburgica e jugoslava (è diventata definitivamente italiana nel 1954).

“Trieste” di Umberto Saba

Come arrivarci…

Se si può, la scampagnata in Auto o in Moto è la scelta più interessante (anche se l’A4 è un’autostrada molto trafficata, per via del confine). Trieste dista da Sondrio 470 km (più o meno 6 ore)calcola il tuo percorso!

In alternativa, è comodo il Treno. Da Milano, con una Frecciarossa, in 4h30min si arriva a Trieste (da 65 €).controlla il tuo treno!

Ok, siamo arrivati a Trieste…

La Stazione Centrale si trova a 10 minuti di camminata dal Centro (Piazza Unità d’Italia), quindi, l’ideale sarebbe trovare un hotel vicino ad essa.

Ho trovato proprio carino il bed&breakfast Empire 1970, in via Torre Bianca nel Borgo Teresiano. I prezzi per una doppia, con colazione compresa, vanno dai 40 agli 80 €. La struttura è dotata, inoltre, di uno snack-bar e di un parcheggio privato (a pagamento).

Più info sul b&b

Da vedere:

Sito Turistico Friuli Venezia Giulia

  • Molo Audace
  • Piazza Unità d’Italia
  • Arco di Riccardo
  • Chiesa di Santa Maria Maggiore
  • Teatro Romano [gratis]
  • Piazza della Borsa
  • Colle di San Giusto
    • Cattedrale
    • Castello [3,00€]
    • Monumento ai Caduti
  • Castello di Miramare [8,00€ Castello+Parco gratis]In autobus dalla Stazione Centrale linea Miramare – Grignano (n.6 o n.36) [biglietto: 1,50€] . A 8 km da Trieste, il nido d’amore di Carlotta e Massimiliano d’Asburgo.

controlla i trasporti pubblici!

**Nella foto: Chiesa di Sant’Antonio Taumaturgo, nel Borgo Teresiano

❤ Miss Raincoat

Pubblicità

Un weekend a Vienna

Adoro Vienna! Soprattutto perché è stata una mia scoperta recente, cioè che ho fatto quando già ero entrata a far parte del matto business turistico. La trovo una città dove è possibile immergersi, anche se non si ama particolarmente il caos tipico delle capitali e, oltre ad essere davvero friendly, è anche la dolcissima patria della storia d’amore tra Sissi e Franz o, per i più goderecci, della Sachertorte.

Per chi non potesse partire, si può trovare qui la ricetta originale della Sachertorte.

Il viaggio

In macchina: Sondrio – Innsbruck- Salisburgo – Vienna (741 km, in media  8h30 min)  –calcola il tuo percorso

In autobus: con Flixbus da Milano a ca. 100 € a/r, comunque sempre con un cambio

In aereo: mediamente, da Milano costa 150 € a/r (a volte, con scalo a Zurigo) – controlla i voli

Hotel

Premettendo che a Vienna non è una questione di stelle, ossia abbastanza tutti gli alberghi sono confortevoli, in centro un tre stelle costa mediamente sugli 80/100€ per una notte, senza colazione.

Un hotel che può far comodo anche sia a chi viaggia con bambini, animali domestici o arriva in macchina e ha bisogno del parcheggio è l’Hotel Post (ha anche la navetta gratis per l’aeroporto).

Questa struttura, oltre ad avere anche un ristorante tipico, gode di un’ottima posizione, dato che è situata a 5 minuti dal Duomo e a 10 dall’Hofburg (il centro della città); inoltre, ha una fermata metro a pochi passi.

più info sull’Hotel Post

Cosa vedere a Vienna

  • Castello di Schönbrunn (residenza imperiale estiva) + zoo – 14,20€ ; 18,50 €
  • Palazzo dell’Hofburg (Sissi) – 13,90 €
  • Stephansdom (Duomo) 3,00 €
  • Parco del Prater (si pagano le giostre, non l’entrata – da 1 a 5 € + Ruota Panoramica Wienerriesenrad – 9,50 €)
  • Castello del Belvedere (nella galleria il “Bacio” di Klimt ) – 9,00 €
  • Quartiere Landwasser case asimmetriche, colorate e con archittura del verde firmati Hundertwasser – gratis
  • Kunsthistorische Museum (ampia collezione di Brueghel) + Kunstkammer (raccolta di oggetti curiosi, ceramiche, orificeria…) – 15,00 € ; 10,50 €
  • Museo dell’Albertina (stampe antiche e moderne in esposizioni temporanee, se si ha fortuna anche la “Lepre” di Dürer) – 12,90 €

** i bambini fino a 6 anni gratis sia attrazioni, sia trasporti; fino a 19 anni, invece, gratis i musei

Sito Turistico Vienna

Vienna Card

Per riduzioni su musei/attrattive (da 1 a 3 €) e ristoranti e tutti i mezzi pubblici gratis, è acquistabile in tutti gli alberghi oppure online (il prezzo parte da 13, 50€ e varia in base a quanti giorni dura il vostro soggiorno).

per info e acquisto

Nelle foto: la Chiesa di San Carlo, vicino al Belvedere; la Donauturm nel Parco del Danubio, dall’altra parte del fiume rispetto al Prater

Gute Reise!

❤ Miss Raincoat

vfine.jpg