“L’amante di Calcutta” di Sujata Massey

Dal mio Kindle

Ho appena finito di leggere questo libro…

Crudo, non occidentale, efficace.

Un libro in cui è raccontata la storia dell’indipendenza dell’India, dei Monsoni, di Gandhi, di Tagore, di sciocca supremazia occidentale, di una donna di fronte a un uomo, di una cultura di fronte a un’altra e di colori accesi che si mischiano a crearne altri.

È una storia di una donna che ha dovuto cambiare nome varie volte per sopravvivere. E in ognuno dei suoi nomi c’è qualcosa di sé. Sì, in un certo senso è anche un romanzo picaresco al curry. Ma in questo caso, essendo la protagonista una donna, la crescita è lì in quel luogo dove le bambine diventano donne, amanti, compagne, guerriere e madri.

Il titolo originale “The sleeping dictionary” mi sembra più significativo della traduzione che c’è arrivata (un po(p)-porno), perché è come definivano le prostitute indiane dagli inglesi – servivano per imparare la lingua e la cultura locale in un comodo letto.

È una storia d’amore, magari anche stereotipata. Ma lo sfondo, quanto è reale!!! Perciò, in questo modo, è una favola per chi non crede più nelle favole. Mi è piaciuto assai.

Risposi in fretta. «Mi chiamo Kamala. Kamala Mukherjee». Il cognome era quello della ragazza che un tempo avrei voluto diventare, e Kamala era un decoroso nome hindu che suonava abbastanza simile a Camilla, il nome che lui aveva già sentito. Anche il suo significato era propizio, voleva dire loto, e mi ricordava quello che diceva sempre Ma a proposito dei miei occhi.

Miss Raincoat

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.